Tu sei qui

La newsletter di RiESco (CD>>LEI + LabDocForm) n. 73, settembre 2018

BACHECA INIZIATIVE E ATTIVITÀ DI RIESCO

CENTRO RiESco: OFFERTA FORMATIVA 2018/19
Come consueto con l'avvio del nuovo anno scolastico il Centro RiESco ha redatto un opuscolo informativo contenente le offerte e le proposte di percorsi formativi, servizi, attività, seminari ed iniziative in programma per l'anno 2018-2019.
L'opuscolo, come da tradizione, è stato presentato il 6 settembre 2018 presso Palazzo Re Enzo, nell'ambito di "Cosa abbiamo in Comune", appuntamento annuale di presentazione dell'offerta formativa alle scuole del territorio.
Informazioni più dettagliate su ogni incontro e iniziativa sono disponibili on line nell'home page del CD>>LEI e del LabDocForm, nella pagina facebook e nella newsletter del Centro.
Per consultare/scaricare l'opuscolo visita la pagina dedicata cliccando qui.

L'ITALIANO DELLA CURA. Didattica della lingua italiana per madri straniere
incontri formativi - nell'ambito del PAL Piano di Azione Locale contro le discriminazioni
Il Comune di Bologna, attraverso il Centro RiESco, dedica un percorso formativo ai docenti di italiano, con particolare attenzione agli insegnanti delle scuole di italiano per migranti.
I seminari prevedono un'introduzione alla metodologia della didattica della L2, riferendosi in special modo alle classi ad abilità differenziate composte da donne con bassi livelli di scolarizzazione.
Il primo ciclo di incontri (2 e 3 ottobre 9.00-13.00), sarà condotto da esperti di Coop. AIPI ed è riservato ai docenti delle scuole di italiano di Bologna.
Il secondo ciclo di incontri, realizzato in collaborazione con Edizioni La Linea ed Edilingua, sarà aperto a tutti coloro che sono interessati ai temi della didattica della L2 e sarà tenuto da esperti e autori di manuali di recente pubblicazione sul tema. Il programma:
9 ottobre 2018 dalle 15 alle 18 – Fernanda Minuz (esperta in didattica dell'italiano L2, con particolare attenzione all'alfabetizzazione in L2 e alla lingua per lo studio)
13 novembre 2018 dalle 15 alle 18 – Fernanda Minuz
13 dicembre 2018 dalle 15 alle 18 – Pierangela Diadori (docente di Didattica delle lingue moderne presso l'Università per Stranieri di Siena, dove dirige dal 2005 il Centro di Ricerca e Servizio DITALS)
Per il secondo ciclo è necessario iscriversi (dal 15 settembre) scrivendo a cdleibiblioteca@comune.bologna.it o compilando il modulo on line.
Tutti gli incontri si terranno presso il Centro RiESco. Per saperne di più clicca qui.

OGNI LINGUA VALE - seminario con Graziella Favaro
16 ottobre 2018, 15.00-18.00 - Centro RiESco (via Ca' Selvatica, 7 - Bologna)
Il Centro RiESco e Istituzione Gian Franco Minguzzi propongono il seminario "OGNI LINGUA VALE. Conoscere e valorizzare la diversità linguistica nei servizi per l'infanzia e nelle scuole" che sarà tenuto dall'esperta Graziella Favaro.
L'iniziativa – promossa dal gruppo di lavoro Metropolitano sulla valorizzazione della lingua madre, istituito dalla Città metropolitana di Bologna e dall'Istituzione Gian Franco Minguzzi che si avvale della competenza di esperti del settore e di rappresentanti del Comune di Bologna – vuole approfondire il tema del bilinguismo e del plurilinguismo proponendo ai servizi educativi per l'infanzia e alle scuole primarie un’indagine sperimentale per arrivare ad avere una fotografia linguistica della scuola.
L'indagine potrà essere un'occasione preziosa anche per dedicare tempo a colloqui individuali sulle scelte e le strategie linguistiche delle famiglie, per fare spazio alle loro domande, ai timori e ai convincimenti su che cosa vuol dire crescere con due lingue. Durante l'incontro saranno raccolte le adesioni per partecipare alla sperimentazione (massimo 2 sezioni di scuola  di infanzia e due classi della scuola primaria).
In collaborazione con la Scuola Polo per la formazione per l'ambito ER001 I.C. 12. Per gli insegnanti statali è previsto un attestato valido per il riconoscimento dei crediti formativi.
Destinatari > Ambito 0/6 anni e scuola primaria. Massimo 100 partecipanti (di cui 30 posti riservati ai coordinatori pedagogici del CPT, 30 posti riservati al personale del Sistema Formativo Integrato dei servizi 0-6, 40 posti agli insegnanti della scuola primaria)
Iscrizioni > dal 15 settembre al 15 ottobre 2018, tramite e-mail a cdleibiblioteca@comune.bologna.it
Per saperne di più clicca qui.

MEDIA & MIGRATIONS. Da angeli a criminali. Riflessioni visive sulla rappresentazione mediatica delle migrazioni
12 ottobre 2018, 10.00-13.00 - Cinema Medica Palace (via Montegrappa 9/B - Bologna)
Il Centro RiESco promuove l'incontro "MEDIA & MIGRATIONS. Da angeli a criminali. Riflessioni visive sulla rappresentazione mediatica delle migrazioni" che si terrà a Bologna il 12 ottobre 2018, nell'ambito del progetto MigratED.
Un confronto fra esperti, giornalisti, documentaristi e operatori umanitari, per riflettere e discutere sul ruolo della mediazione e dell’influenza dei media sull’opinione pubblica riguardo a migrazioni, confini, azioni di solidarietà e criminalizzazione della stessa.
Il programma prevede:
--> visione del film LIBRE di M. Toesca (Francia, 2018, 100’), vincitore al Festival di Cannes e al Biografilm 2018
--> a seguire tavola rotonda e discussione con la partecipazione di: Michel Toesca - Regista di LIBRE; Elly Schlein - Parlamentare Europea; Luigi D’Alife - documentarista; Francesca Mannocchi - giornalista.
L'incontro è riservato alle scuole secondarie di secondo grado. La partecipazione è fino a esaurimento posti. Per informazioni e adesioni (entro la fine di settembre): www.gvc-italia.org; gvc@gvc-italia.org. Per saperne di più clicca qui.

RETROVIE - spettacolo teatrale nell'ambio del progetto "1918-ANNO DI PACE"
5 e 6 novembre 2018 - Teatro Il Celebrazioni (via Saragozza, 234 - Bologna )
Il Centro RiESco promuove lo spettacolo teatrale "RETROVIE", che si terrà il 5 e 6 novembre 2018 presso il Teatro Celebrazioni di Bologna. L'evento è una delle azioni del progetto "1918-ANNO DI PACE" cui collabora il Centro.
L'idea progettuale si è formata grazie al ritrovamento di un epistolario custodito alla Fondazione Archivio Guidotti Magnani: lettere che per tre anni Barberina Guidotti Magnani ed il marito Paolo Senni si sono scambiate; lui, capitano di artiglieria, lei, madre di famiglia, a Bologna.
Questo epistolario è stata la fonte d'ispirazione del testo teatrale che sarà messo in  scena nello spettacolo "RETROVIE". Spettacolo di Barberina Guidotti Magnani, Loredana D'Emelio, Gina Rossi e Tita Ruggeri. In scena: Tita Ruggeri, Les triplettes  e 15 allieve di Tita Ruggeri.
Lo spettacolo si terrà in due date, rivolte a un pubblico differente:
--> 5 novembre ore 21.00: prima nazionale aperta a tutti (con offerta libera destinata alla Casa di Riposo per artisti Lyda Borelli)
--> 6 novembre, matinée per le scuole: riservato ad allievi/e degli Istituti superiori di Bologna (in via prioritaria alle classi dell'ultimo biennio). Per partecipare con una o più classi ogni Istituto interessato può scrivere a pariopportunita@comune.bologna.it entro il 15 ottobre.
Per saperne di più clicca qui.

LO SPORTELLO INTERCULTURALE DEL CD>>LEI RIAPRE AL PUBBLICO
Con l'avvio dell'anno scolastico riprende il servizio dello Sportello interculturale del CD>>LEI che risponde ai bisogni e alle richieste dei servizi educativi della città e delle famiglie di origine straniera.
Si offrono informazioni in materia di accoglienza e integrazione, formazione e percorsi interculturali e materiali interculturali e bilingui utili all'inclusione.
Riceve presso il Centro RiESco il mercoledì dalle 13.00  alle 16.00. Per informazioni e appuntamenti: 051-6443345

LINGUA ITALIANA PER STRANIERI ADULTI

I CORSI DI LINGUA ITALIANA PER CITTADINI STRANIERI DEL CD>>LEI
iscrizioni dal 18 al 30 settembre 2018, lezioni in ottobre - c/o Centro RiESco
A partire dal 18 settembre 2018 presso il Centro RiESco riaprono le iscrizioni ai corsi gratuiti per l'apprendimento dell'italiano rivolti ad adulti, organizzati dal CD>>LEI. Per iscriversi è necessario recarsi presso il Centro dalle ore 9.30 alle 12.30 da lunedì a venerdì, presentando la fotocopia di un documento di identità valido o della richiesta del permesso di soggiorno. I corsi partiranno all'inizio di ottobre e si articoleranno in diversi moduli trimestrali secondo il livello linguistico dei partecipanti. Si svolgeranno come sempre presso la sede del Centro dalle ore 9.30 alle ore 12.00.
Per informazioni contattare: cdleisegreteria@comune.bologna.it.

SEGNALAZIONI DELLA BIBLIOTECA DEL CENTRO RiESco

BOE: percorsi Bibliografici per l'Orientamento Educativo
BOE, lo strumento bibliografico del Centro RiEsco pensato con l'obiettivo di offrire percorsi di lettura, spunti operativi, suggerimenti utili e approfondimenti su tematiche legate al mondo della scuola e dell'educazione, con particolare riferimento ai temi dell'inclusione e dell'integrazione. Non solo libri, ma anche musica, video, suoni e approfondimenti bibliografici consultabili anche on line.
Il nuovo percorso: Famiglie della migrazione, stili genitoriali, cura educativa
Questa bibliografia propone un percorso fra la letteratura e la documentazione reperibile al Centro (ma anche online) sulle famiglie delle bambine e dei bambini che frequentano i servizi 0-6 e le scuole. L'itinerario di letture, approfondimenti e documentazioni che presentiamo è da considerare come tappa successiva alla pubblicazione del report "Dalle storie ai bisogni. Dare voce alle famiglie straniere nei servizi educativi per l'infanzia". Con questo fascicolo, il Centro propone una rilettura dei principali testi sul tema della migrazione familiare e della genitorialità nella diaspora, con un breve focus che ripropone spunti e interrogativi su alcuni aspetti che riguardano le famiglie migranti appartenenti alle comunità pakistane e del Bangladesh, fra le più numerose sul territorio bolognese.
Per consultare/scaricare la pubblicazione visita la pagina dedicata: http://www.iperbole.bologna.it/cdlei/notizie/109:42864/

NUOVE DOCUMENTAZIONI EDUCATIVE AL LabDocForm
Aspie Kit. Attraverso la consapevolezza. L'Autismo nelle scuole / progetto editoriale a cura di Asperger Pride realizzato nell'ambito del progetto Aspiradio. - 2016
Ideato da un team di persone con disturbi dello spettro autistico è uno strumento di divulgazione da poter utilizzare nelle scuole secondarie, che si pone l’obiettivo di apportare, attraverso un percorso graduale, maggiore consapevolezza delle condizioni dello spettro autistico, sia in quelle persone che vi si trovano quotidianamente a contatto sia nelle persone con autismo stesse. Realizzato dall'Associazione Asperger Pride in collaborazione con Amisnet, Gruppo Asperger Lazio, Radio Beckwith e con il sostegno della Chiesa valdese, il kit è diviso in cinque unità differenti, ognuna delle quali affronta tematiche importanti quali: identità, scuola, bullismo, comunicazione, autostima ed è corredato da testimonianze, idee per attività ludiche e un dizionario.
Link al catalogo: http://labdocform.tecaweb.it/vedi_pub.php?lista=005677

UN LIBRO CHE SEGNALIAMO
Continuità educativa e complessità zero-sei . Riflessioni di pedagogia dell'infanzia / Francesca Linda Zaninelli. - Junior, 2018
L'intreccio tra temi, concetti, esperienze e possibilità in corso è la chiave che si propone nel testo per leggere e analizzare l’idea del processo educativo unitario dalla nascita lungo i primi sei anni di vita, per discutere di bambini e bambine e delle idee su di loro, di aspettative e di competenze, di apprendimenti o, in poche parole, di curricolo educativo complesso zero-sei anni, uscendo da recinti e confini culturali e tematici.
Il volume è disponibile presso la biblioteca del Centro RiESco.

UN PO' DI PAGINE DAI PERIODICI
segnalazioni dalle riviste disponibili presso la biblioteca del Centro RiESco
- da Hp-Accaparlante (n. 12/2018):
Sei fuori! Il tempo libero delle persone con disabilità tra diritto e possibilità, a cura di Sandra Negri e Roberto Parmeggiani (pp. 6-38)
"... Ci siamo chiesti molte volte - raccontano Negri e Parmeggiani, i curatori del numero - cosa si dovesse intendere con l'espressione tempo libero per le persone con disabilità. È un diritto che va garantito? E' uno spazio personale che va, al massimo, sostenuto?..."  Esperti e, soprattutto, persone con disabilità parlano, riflettono, raccontano anche con l'obiettivo di costruire una vera e propria pista di lavoro per percorsi e progetti di tempo libero realmente inclusivi e che tengano conto della possibilità di scegliere liberamente.
- da Andersen (n.354, luglio/agosto 2018):
Speciale: La montagna e l'immaginario (pp. 6-39). Dall'editoriale della direttrice Barbara Schiaffino: "Questo numero speciale è speciale per davvero. Intorno alla montagna e al suo immaginario - compreso quello della wilderness, la natura selvaggia - abbiamo raccolto riflessioni, esperienze, opere e immagini a comporre un mosaico di suggestioni...A voi scalare, a vostro passo, le pagine".
- da La vita scolastica (n. 10,  giugno 2018):
Metacognizione e apprendimento: perché è importante far riflettere i bambini su come  funziona la mente di Cesare Cornoldi (pp. 25-27). Agli insegnanti risulta spesso complicato mettere in pratica l'approccio metacognitivo, che vuole guidare il bambino alla riflessione sulle proprie conoscenze. L'autore racconta gli esiti delle attività di metacognizione proposte in classe.
- da Nigrizia (n.7, luglio–agosto 2018)
La propaganda razzista è di nuovo qui di Marco Aime (p. 9)
La propaganda, sebbene menzognera, incide sull'immaginario delle persone. Bisogna stare attenti e sforzarsi di non perdere la memoria. L'antropologo Marco Aime qui ci ricorda il primo numero della rivista "La difesa della razza" del 1938 contenente il manifesto sulla razza firmato da scienziati e che trovò l'approvazione di molti italiani

APPUNTAMENTI, OCCASIONI E OPPORTUNITÀ

"Sulle tracce dell'uomo cane" - un laboratorio gratuito di drammaturgia sul tema dell'odio e dell'intolleranza
15 e 16 settembre 2018, 10.00-13.00 e 14.30-18.30 - presso MET Cantieri Meticci (via Massimo Gorki, 6 - Bologna)
Cantieri Meticci e Cefa Onlus invitano a "Sulle tracce dell'uomo cane", un laboratorio di drammaturgia aperto a tutti che affronta il tema della radicalizzazione e dell'emergere di meccanismi di odio e intolleranza. Il laboratorio ha durata di 12 ore ed è rivolto a persone anche senza pregressa esperienza teatrale. Il laboratorio prevede una restituzione finale in centro a Bologna, in cui verranno messe in pratica le tecniche apprese durante la formazione. La partecipazione è gratuita, l'iscrizione è obbligatoria. Per informazioni e iscrizioni: sanam@cantierimeticci.it
Per saperne di più clicca qui.

Filò - Identità e appartenenza
22 settembre 2018 dalle ore 10.00 - presso Fienili del Campiaro – Casa Museo Giorgio Morandi (Località Campiaro, Grizzana Morandi)
La start-up Filò di filosofi e pedagogisti dell'Università di Bologna (che promuove la diffusione delle pratiche filosofiche nella società) propone due pratiche filosofiche: una destinata agli adulti e legata al tema dell'appartenenza, e una destinata ai bambini legata al tema dell'identità. Le pratiche sono correlate all'opera di Ivana Ruffolo (poetessa e artista) percepita attraverso il tatto, il movimento e la parola, per mettere a fuoco il concetto di "legame", vincolo e stimolo all'emancipazione, intesa come percorso di cura e realizzazione di sé.
Partecipazione libera. Per altre informazioni clicca qui.

Lo Scioglilingua
Settembre 2018 - Biblioteca Sala Borsa (Bologna)
A partire dall'11 Settembre è possibile iscriversi ai nuovi appuntamenti di Scioglilingua, lo sportello di conversazione faccia a faccia con un madrelingua in Biblioteca SalaBorsa.
Gli incontri sono gratuiti ed è possibile iscriversi cliccando qui.  

Bando per corso di alta formazione in metodi di studio e relazione con i richiedenti protezione internazionale
È stato pubblicato sul sito dell'Università di Bologna il bando per un corso di alta formazione presso la Scuola di Scienze politiche che ha come obiettivo quello di fornire metodi e strumenti agli operatori che interagiscono con i richiedenti asilo. Tra le tematiche proposte sono previsti: l'osservazione delle posture, delle forme di comunicazione verbale e non verbale e l'ascolto delle testimonianze.
Il corso ha un costo di 700 euro ed è aperto a chi soddisferà i requisiti descritti dal bando. La scadenza è prevista per il 24/09/2018.

Festival Francescano
28/29/30 Settembre 2018 - Piazza Maggiore di Bologna
Ancora una volta Bologna ospiterà il Festival Francescano che quest'anno, giunto alla decima edizione, tratterà il tema della bellezza. In programma attività in piazza, mostre, conferenze, spettacoli e attività per bambini. Il primo appuntamento in anteprima è previsto il 26 Settembre ore 18.30 in Piazza Verdi con l'evento “Che sballo la bellezza”, a seguire concerto in acustico dei The Sun.
Per il programma completo clicca qui.

Settimana Nazionale della Dislessia-  gli eventi a Bologna
1-7 ottobre 2018 -  Bologna
Nell'ambito della terza edizione della Settimana Nazionale della Dislessia (1-7 ottobre 2018) la sezione AID di Bologna organizza iniziative finalizzate a scoprire e valorizzare il potenziale degli studenti con DSA, approfondendo anche gli aspetti emotivi e relazionali, e il tema dei conflitti scuola famiglia.
Per saperne di più e consultare il ricco programma clicca qui.

Arrivando da Ovest - laboratorio di scrittura itinerante
dal 5 ottobre 2018- Teatro del Pratello (via del Pratello, 53 - Bologna)
Prenderanno avvio il 5 ottobre gli appuntamenti del progetto "Arrivando da Ovest" organizzato dal teatro del Pratello. Si tratta di un laboratorio di scrittura itinerante che vuole usare la scrittura come momento di condivisione e riflessione sulle storie dimenticate, in un contesto interculturale e intergenerazionale. La cooperativa sociale Teatro del Pratello cura da sempre progetti nell'ambito del teatro, della danza e della scrittura per favorire l'integrazione delle persone anche in contesti difficili.
Il nuovo progetto è aperto a tutti e la partecipazione è gratuita. È necessario iscriversi scrivendo a: teatrodelpratello@gmail.com
I nove appuntamenti, dislocati per tutta la città di Bologna termineranno in data 7 dicembre.

SÌ, NAVIGARE
risorse in rete

Presente – Italia per stranieri
Su Google Play è disponibile l'applicazione ”PRESENTE” realizzata dal CPIA Metropolitano di Bologna nell'ambito del progetto FAMI “Futuro in corso” . L’APP è pensata per chi è appena arrivato in Italia, vuole imparare la lingua italiana e conoscere meglio la vita civile per vivere nel nostro paese.
È strutturata in tre parti: esercizi sulla lingua italiana; percorso informativo sulla vita civile in Italia; prontuario di frasi e parole sul corpo e la salute.
Disponibile gratuitamente in cinque lingue: italiano, inglese, francese, arabo, urdu.
Per altre informazioni: https://play.google.com/store/apps/details?id=presente.edizionilalinea.it

ALTRE VISIONI
Segnalazioni di film, documentari, video e reportage

Io non sono razzista, però... / cortometraggio de "I Sansoni". - 2018
Scene di vita quotidiana rilette dal duo comico palermitano "I Sansoni" che questa volta si occupano di tolleranza, perbenismo e altri aspetti dell'essere umano medio.
I protagonisti sono due bambini, di colore diverso. Amici. Intorno a loro i compagni di classe, due maestri ed una mamma che ha qualche problema col nero. Un cortometraggio che fa sorridere e pensare. Lo si può guardare qui: https://www.youtube.com/watch?v=zp8K3yoChOA

CI VUOLE ORECCHIO
suggerimenti di ascolto

"Storie in podcast" - rubrica dal blog CHOCOLAT 3B
Chocolat 3b è un blog creato da giovani studenti che si rivolgeva al mondo della scuola, studenti e professori, ma anche agli over 60 con tutoring di alfabetizzazione digitale.
Interrotte le pubblicazioni e attività da un po' di anni, ne rimangono on line ancora utili, curiose e interessanti tracce di quanto realizzato.
In particolare segnaliamo qui la rubrica "Storie in podcast": surreale percorso negli eventi e civiltà del passato. Una macchina del tempo per rivivere i momenti più importanti nella storia dell'uomo (ritrovarsi nella reggia di Versailles ai tempi di Luigi XIV; poter parlare con Cesare o Napoleone; solcare i mari sulla nave di Colombo) attraverso Interviste a personaggi famosi, retroscena di battaglie decisive... ma con una regola: “non cambiare il corso degli eventi”.
Per ascoltarne i podcast: https://www.podomatic.com/podcasts/chocolat3bhistory